Elezioni regionali in Liguria, Italia Viva sosterrà Massardo

di Redazione

Esclusa la trattativa con Sansa, IV e le forze civiche e riformiste liguri puntano sul professore nella corsa alle elezioni regionali

Italia Viva e i suoi alleati chiudono le porte alla trattativa con la coalizione giallo-rossa e scelgono di sostenere il professor Aristide Massardo alle prossime elezioni regionali in Liguria. 

"Il professor Massardo incarna le qualità che noi richiediamo per il candidato presidente della Regione Liguria alle elezioni del 20-21 settembre 2020", scrive la nota stampa della coalizione formata da IV, Alleanza Civica, Più Europa, partito Socialista Italiano e partito del Valore Umano. "Le forze concordano sulla necessità di offrire ai cittadini liguri l'opportunità di esprimere un voto a sostegno dei valori riformisti, liberali, che traguardi lo sviluppo economico della Regione in uno scenario decennale, invertendo il declino economico, sociale e demografico che ha caratterizzato la regione negli ultimi anni". 

La coalizione che sosterrà Massardo fa sapere di aver "condiviso la necessità di offrire ai liguri un'alternativa allo statalismo, sia esso populista o sovranista. Il progetto politico si pone in alternativa alla deriva populista dell'accordo Pd-M5S".  La possibilità di un riavvicinamento tra l'alleanza giallo-rossa guidata da Ferruccio Sansa sembrerebbe quindi ormai archiviata. 

Elisa Serafini, ex assessore della giunta Bucci ora vicina ad Italia Viva, non sarà candidata, ma collaborerà alla campagna elettorale.