Condividi:


Dl Semplificazioni, Forza Italia: "Ennesimo pasticcio di un governo scalcinato"

di Redazione

I parlamentari liguri sullo stop al rinvio delle tasse per la 'zona arancione' di ponte Morandi

"Va ora in onda l’ennesimo pasticcio di un governo scalcinato".  Lo scrivono in una nota i parlamentari liguri di Forza Italia Roberto Cassinelli, Giorgio Mulè, Roberto Bagnasco e Manuela Gagliardi all'indomani della mancata firma del presidente Mattarella sul Dl Semplificazioni. "Forse troppo concentrati sulla prima serata dedicata al ‘vate’ Beppe Grillo su Rai2, Conte e il suo governo hanno permesso che all’interno del Dl Semplificazioni ci finisse ogni cosa: il decreto ‘extra large’ è l’esempio plastico di un esecutivo senza capo né coda e incline alla confusione", riporta la nota.

"A danno dei fondi necessari per rinviare o, meglio, cancellare le tasse a chi opera in zona arancione dopo il crollo del ponte Morandi. L’ennesima prova di scarsa aderenza alla realtà, la conferma del l’incapacità di un esecutivo che non sa andare oltre slogan e proclami". Concludono i parlamentari azzurri: “Sulle misure necessarie a Genova abbiamo sempre avuto un atteggiamento di grande responsabilità correggendo o introducendo molte norme per sfollati, lavoratori e imprese. Uguale fermezza e responsabilità impone un correttivo immediato con un decreto legge ad hoc che sani questa ferita”.