Tags:

fase 2

Dehors, è boom di richieste a Genova

di Redazione

Il sindaco Bucci: "Arrivate più di 400 domande per occupare gratis gli spazi esterni ai locali"

Dehors, è boom di richieste a Genova

Baristi, commercianti e ristoratori genovesi puntano su dehors e tavolini all'aperto per rilanciare le loro attività. Secondo quanto riferito dal sindaco di Genova Marco Bucci a margine della conferenza stampa di ieri sera sulla situazione coronavirus, in questi giorni sono arrivate negli uffici del comune più di 400 richieste di occupazione del suolo pubblico a titolo gratuito. 

"Per ora siamo riusciti a soddisfare 110 domande", ha detto il sindaco. "Si tratta di più di 1100 metri quadrati di territorio che saranno a diposizione dei locali, e se tutto va bene dovremmo arrivare a circa 4000 metri quadrati occupati da tavolini".  Secondo Bucci, spostare parte dei posti a sedere fuori dai locali è una strategia utile ad incentivare il turismo, rispettando nello stesso tempo le norme di distanziamento richieste. 

Con l'arrivo della bella stagione, gli esercenti stanno quindi facendo affidamento sulla possibilità di traferire all'esterno parte dei propri coperti, usufruendo della possibilità di occupare il suolo pubblico gratuitamente. Gli spazi aperti potrebbero anche essere una carta vincente per invogliare i clienti a tornare a frequentare bar e ristoranti.