Dal 23 agosto via al bonus rottamazione tv: ecco come ottenerlo

di Marco Innocenti

Sconto del 20% e nessun limite di Isee: si dovrà rottamare una tv non più idonea agli standard del nuovo digitale terreste

Dal 23 agosto via al bonus rottamazione tv: ecco come ottenerlo

A partire dal prossimo 23 agosto sarà possibile presentare richiesta per il bonus rottamazione tv. Lo ha stabilito il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti stilando il nuovo calendario sul riassetto delle frequenze televisive. I cittadini potranno richiedere il bonus per l'acquisto di televisori compatibili con il nuovo digitale terreste Dvbt-2/Hevc Main 10.

Si potrà accedere ad uno sconto pari al 20% del prezzo d'acquisto del nuovo televisore - comprensivo di Iva e con un tetto massimo di 100 euro di sconto, rottamando una tv non più idonea. Lo scontro sarà anche cumulabile con il bonus già previsto nei precedenti decreti e non sarà vincolato ad alcun limite di Isee.

Per ottenere il bonus è necessario essere residenti in Italia, essere in regola con il pagamento del canone Rai e rottamare un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018 e quindi incompatibile con i nuovi standard di trasmissione, acquistando contemporaneamente un apparecchio inserito nell'elenco del ministero dello Sviluppo economico delle apparecchiature idonee. Spetta un solo bonus per l'acquisto di un solo apparecchio per ogni utente, identificato dal proprio codice fiscale. Sarà possibile richiederlo fino al 31 dicembre 2022.

La rottamazione potrà avvenire in due modi: o presso il negozio dove si acquista il nuovo televisore oppure portando il vecchio apparecchio in una discarica autorizzata.