Da Roma a Genova per sposarsi davanti agli squali: l'insolito "sì" all'Acquario

di Alessandro Bacci

Antonella e Massimiliano hanno scelto una location diversa per sancire ufficialmente il loro legame affettivo

Da Roma a Genova per sposarsi davanti agli squali: l'insolito "sì" all'Acquario

Sabato 30 ottobre la vasca degli Squali ha fatto da cornice al matrimonio civile di Antonella e Massimiliano che hanno scelto questa location eccezionale per “dirsi di sì”. 

Gli sposi, originari di Roma, hanno da tempo scelto Genova come città in cui vivere. Amanti entrambi del mare – lui è un appassionato skipper - hanno deciso che il mondo sommerso dell’Acquario fosse il luogo più adatto e suggestivo per sancire ufficialmente il loro legame affettivo. La cerimonia si è svolta alla presenza di un ristretto gruppo di parenti e amici.

Grazie alla collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Civici di Genova, l’Acquario rappresenta una delle prestigiose sedi in ambito cittadino, quali Palazzo Ducale, Castello D'Albertis, Stadio Luigi Ferraris e Villa Pallavicini, dove sia possibile celebrare il rito civile. Il lieto evento conferma la ripresa dell’attività della struttura genovese anche per quanto riguarda l’organizzazione di eventi e feste private per diversi target, attività a lungo rimasta ferma a causa dell’emergenza sanitaria.