Da Imperia a Rovaniemi (Finlandia) in bici con le letterine per Babbo Natale

di Anna Li Vigni

Natalie Allegra è partita il 29 luglio scorso e sta percorendo 2.164 chilometri per raggiungere il suo traguardo 

Da Imperia a Rovaniemi (Finlandia) in bici con le letterine per Babbo Natale

"Ho voluto compiere questa impresa per l'associazione 'Il cuore di Martina', nata alcuni anni fa quando una bambina di 7 anni, di nome Martina, morì dopo una caduta da cavallo", racconta Natalie che due mesi fa ha avuto il Covid con tanto di polmonite e ancora oggi si sta portando dietro gli strascichi della malattia.

Il suo sogno era quello di andare a Rovaniemi in Finlandia, per portare la sua letterina a Babbo Natale. Natalie è imperiese di adozione, da circa diciannove anni, visto che il padre è siciliano e la madre è di origine austriaco-russa.

"Ho portato una zaino pieno di letterine degli studenti delle elementari, una per classe. Come da tradizione, la risposta di Babbo Natale dovrebbe giungere qualche giorno prima delle festività natalizie". 

"Purtroppo ho incontrato quasi sempre pioggia, nebbia e freddo. Ora non ho più sensibilità alle dita delle mani, fisicamente sono provata, ma lo spirito è buono". Le tappe erano quasi tutte di 100-110 chilometri al giorno, tranne alcune tirate, come l'ultima di addirittura 235 chilometri.

"Ora mi trovo in una zona sperduta tra Russia e Finlandia", racconta Natalie che  tornerà ad Imperia, la prossima settimana.