Covid Liguria, vaccinato con prima dose il 55% dei ragazzi in età scolastica

di Alessandro Bacci

Bene anche i giovani dai 20 ai 29 anni arrivati al 73%. Toti: "Minori e insegnanti hanno la possibilità di vaccinarsi senza prenotazione"

Covid Liguria, vaccinato con prima dose il 55% dei ragazzi in età scolastica

"Continuano le linee di vaccinazione dedicate ai minori e agli insegnanti che hanno la possibilità di vaccinarsi senza prenotazione. Grazie alle nostre campagne di vaccinazione i ragazzi in età scolastica dai 12 ai 19 anni hanno raggiunto il 54,89% dei vaccinati con la prima dose per un totale di 54.228. I giovani dai 20 ai 29 anni che hanno effettuato almeno una dose di vaccino hanno raggiunto il 73,10% pari a 99.667, la fascia di età dai 30 ai 39 anni è a quota 67,58% di vaccinati con la prima dose pari a 99.489, dai 40 ai 49 anni raggiungono la soglia del 71,85% e dai 50 ai 59 anni hanno effettuato la prima dose 196.939 persone pari al 77,20%". Lo ha ricordato il presidente di Regione Liguria e assessore alla sanità Giovanni Toti facendo il punto sulle vaccinazioni. Proseguono in tutta la Liguria le open night.

Oggi i nuovi positivi sono 139, su 3.323 tamponi molecolari e 3.886 test antigenici, di cui 42 in Asl 1, 3 in Asl 2, 34 nella Asl 3, 19 nella Asl 4 e 41 nella Asl 5 Spezzina. L’incidenza settimanale si attesta a 75 nuovi casi su 100.000 (soglia di rischio per il passaggio in zona gialla è 150), mentre i posti letto occupati negli ospedali ammontano a 82 di cui 10 in terapia intensiva e quarantatre i pazienti in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda i vaccini oggi sono state somministrate 9.068 dosi di vaccino di cui 8.635 di tipo freeze (Pfizer e Moderna) e 433 di tipo cold (Astrazeneca e Johnson).1