Covid, escalation di contagiati in Liguria, 111 i nuovi positivi

di Redazione

Due morti in un giorno nello Spezzino e 10 ricoverati in più in ospedale rispetto a ieri: in tutto sono 71 gli ospedalizzati

Covid, escalation di contagiati in Liguria, 111 i nuovi positivi

Escalation di contagi di coronavirus in Liguria: ad oggi sono 111 i nuovi positivi in tutta la regione segnalati nell’ultimo bollettino della Regione, cifra basata su un numero di tamponi (1.586), ritenuto non alto, meno di quelli effettuati negli scorsi giorni.

Due inoltre i decessi, due donne morte oggi, domenica 6 settembre,all’ospedale di Sarzana, nello Spezzino, che rimane l'area più a rischio.

Il bilancio complessivo delle vittime dall'inzio della Pandemia in Liguria sale a 1.575.

Entriamo nei dettagli del bollettino emesso dalla regione: come detto sono due le donne anziane morte nell'ospedale San Bartolomeo di Sarzana per effetto del covid, 67 nuovi positivi nello Spezzino, 6 ospedalizzati in più

I numeri delle ultime 24 ore legate all'emergenza coronavirus scoppiata da giorni in provincia della Spezia spaventano, tanto che la Regione ha dovuto emettere una ordinanza per indossare sempre e ovunque la mascherina, nel tentativo di frenare i contagi.

Nello Spezzino i positivi sono 387, erano ieri 318, gli ospedalizzati sono 47, erano 41, resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva: 5. Le due vittime sono una 94enne deceduta in geriatria che risiedeva a Santo Stefano di Magra e una 92enne di Sarzana morta in pneumologia, il reparto covid dell'ospedale San Bartolomeo. Il totale dei morti in Liguria è 1575.

In tutta la regione i nuovi positivi sono 111, ieri erano 95, ma nelle ultime 24 i tamponi sono stati 1586, mentre il giorno precedente erano stati 2697. Complessivamente le positività sono 1862, 92 più di ieri.

Dei 111 nuovi casi 94 sono pazienti con sintomi e 17 sono stati scoperti con attività di screening. I positivi provincia per provincia sono così diviSi: Imperia 97, Savona 202, Genova 932, Spezia 387, 158 sono in fase di verifica e 86 sono residenti fuori regione o all'estero.
Gli ospedalizzati complessivamente sono 71, 10 in più rispetto alle 24 ore precedenti. Nove i pazienti ricoverati nelle terapie intensive, erano 7.
In sorveglianza attiva ci sono 1908 persone e in isolamento domiciliare 697, 51 più di ieri.