Covid, da domani obbligo di vaccino per lavoratori over 50 non esentati

di Marco Innocenti

In Liguria sarebbero circa 5mila i lavoratori ancora privi di Super Green Pass. Per i trasgressori scatterà una multa da 600 a 1500 euro

Covid, da domani obbligo di vaccino per lavoratori over 50 non esentati

Sarebbero circa 5mila i lavoratori liguri che, da domani, martedì 15 febbraio, non potranno più accedere ai luoghi di lavoro. Tanti sono infatti i lavoratori over 50 che non potranno esibire il Super Green Pass, il cui obbligo entrerà in vigore appunto da domani in tutte le aziende. Per loro scatterà la sospensione senza stipendio perché non sarà più sufficiente esibire il Green Pass base, quello ottenibile cioé anche con un tampone. Vaccinazione o guarigione dal covid, non ci sono altre strade. Almeno fino al 15 giugno, quando è prevista la scadenza dell'obbligo di Super Green Pass, al netto di eventuali proroghe delle norme in funzione dell'andamento della pandemia.

In Liguria, lo spauracchio della sospensione senza stipendio ha portato alla vaccinazione di 11mila persone dall'inizio del 2022 proprio fra gli over 50, una fascia d'età che vede 65mila liguri ancora senza alcuna copertura vaccinale. Tra di esse, ovviamente, ci sono molti pensionati e, per questo, il numero di lavoratori che stanno per essere sospesi è abbastanza limitato. 

I lavoratori sprovvisti del Super Green Pass rischiano una sanzione da 600 a 1500 euro, che verrebbe raddoppiata in caso di seconda violazione, ma non correranno il rischio di perdere il proprio posto di lavoro. Multe anche per i datori di lavoro che non controlleranno. per loro scatteranno sanzioni dai 400 ai 1000 euro.

Unica eccezione ammessa quella di coloro i quali potranno esibire un certificato di esenzione: "L’obbligo non sussiste - si legge nelle faq del Ministero - in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal medico vaccinatore, nel rispetto delle circolari del Ministero della salute in materia di esenzione dalla vaccinazione anti SARS-CoV-2; in tali casi la vaccinazione può essere omessa o differita". Per tutti gli altri, da domani, scatterà la sospensione.