Condividi:


Coronavirus La Spezia, mascherina obbligatoria almeno per altri dieci giorni

di Redazione

I numeri iniziano a preoccupare, prevista una nuova ordinanza. Verso la sospensione delle manifestazioni. nessuno stop per le scuole

Sale l'allerta alla Spezia dopo l'aumento dei casi di coronavirus registrati negli ultimi giorni. Nel mirino ci sono i luoghi a rischio assembramento, come quelli della movida. Ieri si sono registrati 93 tamponi positivi, sui quasi 900 effettuati in Asl5. La Spezia conta adesso 573 positivi al coronavirus, il numero più alto mai registrato dal lockdown. I ricoverati in ospedale sono 66, di cui 6 in terapia intensiva. Numeri che iniziano a preoccupare.

La mascherina resterà obbligatoria almeno per altri dieci giorni, come annunciato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che oggi potrebbe firmare anche la sospensione delle manifestazioni e l'interdizione di alcune aree della città. Per le scuole invece nessuno stop, si apre lunedì. Nonostante i rinforzi inviati da Alisa il tracciamento dei contatti sta mettendo in seria difficoltà il sistema. E per i tamponi i tempi si allungano. 

Il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, ha afferato che oltre il 50% dei tamponi positivi sono riferiti al cluster "dominicano": "Non è un processo a nessuna comunità, può capitare a chiunque di prendere la Covid".