Condividi:


Coronavirus in Liguria, finalmente zero decessi ma aumentano le terapie intensive

di Redazione

22 nuovi guariti, 4 i nuovi casi nelle ultime 24 ore. Tutti i numeri del 26 giugno

Per la prima volta la Liguria comunica al ministero della Salute che non ha registrato morti per Covid-19. In precedenza c'erano state giornate senza morti, ma in quelle occasioni arrivavano i risultati dei tamponi su deceduti che non permettevano di registrare 'morti zero'. Zero morti in Liguria dopo una scia di lutti che ha fissato il numero di decessi, ad ora, a 1556. Il primo era avvenuto il 4 marzo. Un savonese di 72 anni, si era sentito male ed era stato trasportato all'ospedale di Albenga, poi visto il Covid conclamato era stato trasferito all'ospedale San Paolo di Savona dove avvenne il decesso.

Ma nel giorno in cui la Liguria può dire finalmente di non aver avuto morti, tornano a salire i malati che hanno bisogno della terapia intensiva, anche se si parla di poche unità. Sono tre: uno all'ospedale di Sanremo, uno al San Martino di Genova e uno al Sant'Andrea della Spezia. Nei giorni scorsi in terapia intensiva c'era solo un paziente. 

Tenendo conto del bollettino quotidiano, oggi si registrano 4 nuovi casi positivi, ieri erano stati 14 a causa di un focolaio in una rsa di Rivarolo.

Complessivamente i positivi sono 1464, 18 meno di ieri. I test compiuti ieri sono stati 1197 per un totale di 142669. I positivi sono 130 nella provincia di Imperia, 154 in quella di Savona, 977 in quella di Genova, 22 in quella della Spezia. Sono 60 quelli residenti fuori regione e 121 sono in fase di verifica. I ricoverati sono 57 di cui tre in terapia intensiva. I isolamento domiciliare ci sono 207 persone, 5 più di ieri. I guariti con doppio tampone negativo sono 6938, 22 più di ieri.