Condividi:


Coronavirus in Italia, 675 contagiati e 602 decessi in più di ieri

di Marco Innocenti

Oltre 22 milioni di donazioni sul conto corrente della Protezione Civile

Sono complessivamente 104.291 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 675 rispetto a ieri, quando l'incremento era stato di 1.363. Si tratta dell'aumento più contenuto da oltre un mese: il 6 marzo i nuovi malati conteggiati furono infatti 620. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. Il numero dei contagiati totali dal coronavirus in Italia - compresi morti e guariti - è di 162.488, con un incremento rispetto a ieri di 2.972.

Calano ancora i ricoveri in terapia intensiva: sono 3.186 i pazienti nei reparti, 74 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.122 sono in Lombardia, 21 in meno rispetto a ieri. Dei 104.291 malati complessivi, 28.011 sono ricoverati con sintomi, 12 in meno rispetto a ieri, e 73.094 sono quelli in isolamento domiciliare. 

Sono 21.067 le vittime dopo aver contratto il coronavirus in Italia, con un aumento rispetto a ieri di 602. Ieri l'aumento era stato di 566. Sono 37.130 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1.695 più di ieri. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. Ieri l'aumento dei guariti era stato di 1.224.

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha anche aggiornato il dato delle donazioni: "Ad oggi - ha detto Borrelli - siamo arrivati a 22 milioni 511 mila 065 euro di donazioni sul conto corrente della Protezione Civile, che stiamo utilizzando per acquistare dispositivi di protezione individuale e di ventilatori per le nostre strutture ospedaliere".