Coronavirus Genova, Bucci: "I maggiori contagi nel centro storico, non facciamoli estendere"

di Redazione

L'appello del sindaco: "Le mascherine vanno usate, le distanze vanno rispettate, le mani vanno lavate"

Coronavirus Genova, Bucci: "I maggiori contagi nel centro storico, non facciamoli estendere"

"Le mascherine vanno usate, le distanze vanno rispettate, le mani vanno lavate, questa è una richiesta che io faccio a tutti i genovesi che fino a oggi si sono comportati bene". Così il sindaco di Genova Marco Bucci ha spronato i cittadini a "mettere in atto tutti i comportamenti per mantenere bassi i numeri del contagi, è vero che i nuovi positivi sono quasi tutti legati al focolaio del centro storico - ha affermato - ma bisogna fare in modo che non si estendano altrove".

Il sindaco ha riassunto poi il contenuto della riunione in prefettura: "Abbiamo parlato della richiesta di maggiore controllo che viene dal ministero e abbiamo deciso di aumentare i presidi in quella parte della città più interessata dai contagi, anche le forze armate verranno in nostro aiuto e dal nostro conto aumenteremo la polizia locale nel centro storico". Sulla possibilità che il governo imponga le mascherine obbligatorie ovunque, Bucci dichiara: "Se il governo prenderà la decisione di estendere le mascherine la prenderemo anche noi, altrimenti valuteremo giorno dopo giorno insieme alla Regione e ai medici".