Coronavirus, Bassetti: "L'obbligo di mascherina ovunque è sbagliato"

di Redazione

L'infettivologo: "Si ricommette l'errore del lockdown: un'unica misura per tutta l'Italia senza tener conto delle differenze regionali e locali"

Coronavirus, Bassetti: "L'obbligo di mascherina ovunque è sbagliato"

"Rendere obbligatoria la mascherina in tutta Italia all'aperto senza alcuna distinzione tra le aree geografiche a più alta e più bassa circolazione endemica è sbagliato". Lo rimarca il direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova Matteo Bassetti su Facebook. "L'uso delle mascherine ha senso solo in luoghi confinati, laddove non sia possibile avere certezza e garanzia del necessario distanziamento fisico oppure all'aria aperta quando non si riesca a mantenere il distanziamento fisico. Si ricommette l'errore fatto con il lockdown: un'unica misura per tutta l'Italia senza tener conto delle differenze regionali e locali".