Condividi:


Coronavirus, Bucci: "C'è il primo positivo nel cantiere del nuovo viadotto"

di Marco Innocenti

"I cantieri però devono andare avanti, nel rispetto della sicurezza dei lavoratori"

A margine della conferenza stampa in Sala Trasparenza, ha parlato anche il sindaco di Genova Marco Bucci: "Anche stasera la raccomandazione è di limitare i contatti sociali, di non uscire anche se anziani, facendosi aiutare o dai numeri verdi o dalla Protezione Civile. Stiamo lavorando con un'azienda di telecomunicazioni per sviluppare un processo per il controllo degli spostamenti, ovviamente nel massimo rispetto della privacy ma possiamo già dire che gli spostamenti si sono ridotti del 50% ma restano tanti. Nei prossimi giorni faremo vedere i numeri precisi ma dobbiamo ancora limitare gli spostamenti per diminuire la possibilità di contagio".

"E' il momento di portare avanti i cantieri per la sicurezza idrogeologica - ha aggiunto Bucci - Chiaro che si debba proteggere le persone e noi ci stiamo attenti come per chi lavora per il ponte. Stiamo lavorando per ottenere la giusta ottimizzazione per perseguire la priorità numero uno che è la sicurezza delle persone e quella secondaria che è fare i lavori 

"Abbiamo la prima persona positiva nel cantiere di ponte Morandi - ha rivelato Bucci - Sta bene, è in albergo e noi stiamo facendo tutto come da protocolli per rintracciare le persone che gli sono state vicine. Ce la potevamo aspettare dal punto di vista statistico". Poco dopo è anche arrivata una nota della struttura commissariale: "Un operaio del cantiere del Nuovo Viadotto Polcevera è stato trovato positivo al Covid-19 - si legge nella nota - L’uomo è in buone condizioni di salute e si trova ora in quarantena presso il suo domicilio. La procedura di controllo è partita immediatamente, appena l’uomo ha riscontrato i primi sintomi. Si sta lavorando – da subito, appena appresa la notizia – per ricostruire i contatti che lo stesso ha avuto sul luogo di lavoro prima della manifestazione dello stato febbrile, in modo da poter avvisare le persone che sono entrate in contatto con lui. Si proseguirà seguendo le indicazioni fornite dalla Asl, in accordo al protocollo di sicurezza nei cantieri".