Condividi:


Commissione Segre: è scontro a Tursi fra maggioranza e opposizione

di Redazione

La proposta approderà in Consiglio senza le firme del centrodestra

D'accordo sul conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre ma non sulla possibilità di istituire una commissione speciale contro l'odio e l'intolleranza. Nella commissione consiliare di oggi, che avrebbe dovuto spianare la strada in vista della discussione in Consiglio di domani, martedì 12 novembre, maggioranza ed opposizione non sono riuscite in alcun modo a trovare un punto d'incontro.

Dopo la prevedibile bagarre a colpi di accuse di fascismo e di revisionismo storico, il capogruppo di Forza Italia Mario Mascia ha provato la mediazione proponendo un nuovo ordine del giorno che preveda il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre, trasformando quella che avrebbe dovuto essere una "commissione" sull'odio e l'intolleranza, in un "osservatorio", utilizzando cioé lo stesso termine scelto nel testo votato anche dal centrodestra la scorsa settimana in Consiglio Regionale.

La proposta però non ha trovato il via libera dell'opposizione, che non rinuncia all'idea della commissione e la porterà avanti, presentandola in Consiglio senza le firme della maggioranza. Mascia invece riproporrà, in riunione dei capigruppo, la doppia proposta della cittadinanza onoraria alla senatrice Segre e l'istituzione dell'osservatorio.