Chiavari, vertenza Hi-Lex: i lavoratori verso il voto dell'accordo sindacale con l'azienda

di Redazione

In corso le assemblee per esaminare le novità emerse dall'incontro di ieri. Aumento delle mensilità per chi esce, maggiori garanzie per chi rimane al lavoro

Chiavari, vertenza Hi-Lex: i lavoratori verso il voto dell'accordo sindacale con l'azienda

Si stanno ultimando le assemblee con i lavoratori di HI - Lex  per illustrare  e fare votare l'ipotesi di accordo sottoscritta ieri tra Fim Fiom ed Uilm con l'azienda.

"Si tratta di un accordo unitario importante - spiega Marco Longinotti della Fim CISL Tigullio area metropolitana - che permette alle persone che usciranno dall'azienda  entro la fine di aprile, di usufruire di 20 mensilità nette, o in alternativa 18/19 secondo i corsi di riqualificazione scelti. Un accordo importante anche per chi rimane in azienda in quanto i vertici hanno confermato gli investimenti e quel  rinnovamento tecnologico necessario per affrontare le sfide future ed evitando così l'abbandono del territorio, peraltro  ad oggi mai messo in discussione".