Condividi:


Chiavari, tempesta di vento e grandine: due famiglie salvate dai pompieri

di Michele Varì

Frana sulla passeggiata: feriti tre giovani. Sull'Aurelia scoperchiata la casa di un disabile, a Sampierdicanne evacuate 4 persone

La pioggia torrenziale con un forte vento e una violenta grandinata che si sono abbattute nella notte su tutta la provincia di Genova, da ponente a levante, hanno provocato danni (anche alle coltivazioni) e paura costringendo i vigili del fuoco a decine di interventi di soccorso.

La zona più sferzata dal maltempo intorno alle tre di notte è stata il golfo del Tigullio: a Chiavari intorno alle tre un anziano disabile è stato evacuato dalla propria abitazione sull'Aurelia, all'altezza della Chiesa delle Grazie, a causa del vento che ha scoperchiato il tetto dell'edificio, un'altra famiglia di quattro persone è stata salvata ed evacuata dai pompieri nella zona del Palazzetto dello Sport, a Sampierdicanne, a causa di un allagamento dello stabile.

Tanta paura sulla passeggiata di Chiavari nella zona della Colonia Fara per il crollo di un muro: un ragazzo è rimasto ferito in modo grave mentre altri due giovani che erano con lui sono stati sfiorati dai detriti e hanno riportato solo ferite lievi.

A estrarre il ferito più grave da sotto i massi sono stati i vigili del fuoco. Sono stati quindi i medici del 118 a prestargli le prime cure e traferirlo in codice rosso in ospedale: il giovane non è in pericolo di vita.


Decine inoltre gli interventi nella zona per allagamenti, cornicioni, striscioni pericolanti e cadute di rami e alberi.
L'ondata di maltempo si è abbattuta, intorno all'una, prima sul ponente di Genova, poi si è spostata sul levante e nell'entroterra e sino allo Spezzino: anche qui numerosi gli interventi dei vigili del fuoco.

Numerosi gli allagamenti sulle autostrade liguri.

Alle sei del mattino un albero è caduto sullo svincolo dell'autostrada di Sarzana.