Condividi:


Chiavari in festa per la promozione in Serie B, il presidente Gozzi: "E' il giusto finale"

di Maria Grazia Barile

Passerella in piazza per il ritorno in cadetteria

Impresa Entella, i chiavaresi ottengo una storica promozione in Serie B. Una giornata incredibile in Lega Pro dove la capolista Piacenza cade inaspettatamente 2-0 sul campo del Siena. A Chiavari la sfida con la Carrarese si è rivelata al cardiopalma. Dopo la notizia dello svantaggio del Piacenza, il pubblico biancoazzurro ha iniziato a incitare l'Entella in modo incredibile. La squadra di Boscaglia non è riuscita ad arginare la difesa della Carrarese per oltre 80 minuti.

All'89' la svolta. Mancosu al termine di un contropiede trova il decisivo 1-0 che fa scoppiare il delirio al Comunale. Tantissime le occasioni sprecate dall'Entella in una sfida che sembrava stregata. Due reti annullate dall'arbitro, ma il gol arrivato allo scadere è stata una vera e propria liberazione. I chiavaresi tornano così in Serie B dopo un anno tribolato e subito dopo la retrocessione della scorsa stagione.

Tifosi e squadra in delirio. Al triplice fischio finale i supporters chiavaresi sono scesi in campo per festeggiare lo storico ritorno in Serie A. La squadra ha abbracciato la tifoseria cantando cori e festeggiando un traguardo che ormai sembrava irragiungibile. Delirio anche per il presidente Antonio Gozzi, sommerso dalla squadra e dai tifosi durante i festeggiamenti.

"Ho vissuto questa giornata soffrendo, però ero positivo perchè il segnale di Siena era troppo forte. Non si poteva non cogliere quell'occasione, mi sarebbe rimasta sul gozzo per tutta la vita!", le prime dichiarazioni del presidente Antonio Gozzi nel post partita.