Condividi:


Cetena, da ricerche e progetti sulla nautica ai lavori su Ponte San Giorgio

di Edoardo Cozza

Le realtà genovese, all'avanguardia sulla tecnologia navale, ha sfruttato il suo know-how per i sistemi di monitoraggio dell'infrastruttura

La realtà di Cetena è all'avanguardia sul settore navale e della nautica, in cui da anni collabora con Fincantieri e non solo per quanto riguarda lo sviluppo di progetti e nuove tecnologie. Da questo know-how è nato il contributo dato alla costruzione del Ponte San Giorgio: Genova che eccelle a Genova e per Genova. 
Il presidente Sandro Scarrone ha sottolineato: "Abbiamo sfruttato le nostre esperienze, le nostre ricerche nell'ambito navale per impegnarci anche nell'ingegneria civile. Aver dato un supporto fondamentale ha fatto capire a noi - e non solo a noi - come trasferire le conoscenze da un ambito all'altro possa darci prospettive future". 

Fondamentale per Cetena è anche la formazione. Anche in questo campo l'impegno è massimo. Continua Scarrone: "Poco ci si rende conto quanto siano moderne le navi di oggi: formarsi per essere al passo coi tempi è essenziale".