Condividi:


Spinelli contro Yousif: "Nessuna trattativa per la cessione del Livorno"

di Redazione

"Da qui in avanti, chi vorrà acquistare il Livorno dovrà versare una cauzione prima di intavolare una trattativa"

La cessione del Livorno a Majid Yousif, l'imprenditore libanese naturalizzato olandese con cui Aldo Spinelli aveva intrapreso una trattativa che sembrava dovesse andare in porto, è sfumata.

A far saltare il banco un'inchiesta della magistratura dei Paesi Bassi che ha come protagonista proprio Majid Yousif e la sua società di autonoleggio di vetture elettriche che sembrerebbe utilizzata per riciclare denaro di dubbia provenienza.

Il Livorno resta quindi nelle mani di Aldo Spinelli che ne prese la presidenza nel 1999 due anni dopo aver ceduto il Genoa a Gianni Scerni. Da tempo il patron del Livorno aveva evidenziato la volontà di cedere la società e la trattativa con Majid Yousif sembrava andare per il meglio salvo poi arenarsi in dirittura d'arrivo


L'ex presidente rossoblù non ha gradito come sono andate le cose e ha dichiarato che da qui in avanti, chi vorrà acquistare il Livorno dovrà versare una cauzione prima di intavolare una trattativa.