Caso Elicoidale, Lista Crivello: "Inaccettabile il mancato confronto in Consiglio"

di Redazione

"Così si rischia di vanificare il lavoro svolto finora"

Caso Elicoidale, Lista Crivello: "Inaccettabile il mancato confronto in Consiglio"

Il gruppo consiliare Lista Crivello interviene sull'elicoidale di Genova, la rampa al ponte Morandi che, da quanto emerso ieri dalle verifiche dell'ispettore del Mit, se non messa in sicurezza non consentirà di riaprire il nuovo viadotto sul Polcevera. In una nota stigmatizza in particolare "il mancato confronto costruttivo in Commissione Consiliare sul Ponte Morandi" che "rappresenta qualcosa di inaccettabile": "Se fosse stato possibile il confronto nella sala rossa di Palazzo Tursi - afferma - non avremmo avuto difficoltà, senza particolari meriti, nel ricordare quanto fosse determinante avere tutte le garanzie sullo stato dell'elicoidale del Campasso, senza il quale si corre il rischio di vanificare il lavoro svolto ritardando la piena funzionalità del nuovo ponte", dichiara in una nota. La Lista Crivello ricorda che "la posizione del Commissario Straordinario Bucci, ribadita più volte, è stata: 'io non ho nessun obbligo nei confronti del Consiglio Comunale, in virtù del mio ruolo non di Sindaco ma di Commissario'". E' "una posizione più che singolare, visto che il dramma si è consumato nel cuore di Genova e siamo stati tutti eletti dai cittadini genovesi", dichiara la Lista Crivello, segnalando che la Commissione Consiliare sul Ponte Morandi nel 2020 è stata convocata una volta e precedentemente l'8 ottobre 2019.