Casinò di Sanremo, il 2021 si chiude con un incasso di 22 milioni di euro

di Marco Innocenti

Dalla riapertura del 7 giugno, dopo la chiusura per le norme covid, il disavanzo di 6,9 milioni è stato recuperato. A dicembre incassati 3,1 milioni

Casinò di Sanremo, il 2021 si chiude con un incasso di 22 milioni di euro

Il Casinò di Sanremo ha chiuso il 2021 con un incasso finale di 22 milioni, realizzato però dal 7 giugno, giornata della riapertura dopo la pausa imposta dalle normative anti Covid. In sette mesi di operatività, dunque, la casa da gioco ha recuperato, rispetto al disavanzo iniziale di 6,9 milioni. Nel solo mese di dicembre sono stati introitati 3,1 milioni.

"Abbiamo raggiunto un obbiettivo importante, contraendo notevolmente il gap finanziario rispetto al 2020 attraverso l'impegno di tutti i dipendenti, superando le criticità di questi mesi, assicurando alla clientela e al nostro personale l'accesso ad ambienti sicuri e controllati - ha detto il presidente del Casinò, Adriano Battistotti - Con lo stesso rigore affrontiamo questo 2022 cercando di rendere sempre più competitiva ed interessante la nostra azienda".

I giochi tradizionali hanno portato al Casino quasi 3,5 mln mentre quelli meccanici 18,5 mln di euro. La Poker Room, nell'anno appena concluso ha introitato circa 800mila euro, confermando l'interesse dei pokeristi verso i tornei mensili e settimanali. Il Capodanno, inoltre, ha regalato alcune vincite a molti giocatori, che nella sola serata del 31 dicembre hanno realizzato tre jackpot.