Condividi:


Capodanno 2021, Bordilli: "Mesi complessi ma Genova ha saputo fare squadra"

di Redazione

"Adesso è il momento di ripartire ma voglio ricordare a ogni genovese l'importanza di comprare nei negozi sotto casa"

Anche Paola Bordilli, assessore al commercio, artigianato e centro storico, fra gli ospiti che si sono susseguiti negli studi di Telenord per la grande festa di Capodanno. "Sono stati mesi molto complessi - ha detto l'assessore Bordilli - che hanno visto Genova fare squadra. Si è cercato di fare squadra per cercare risposte immediate. Servono certezze ed essere prontissimi. Quanto avvenuto nella ricostruzione del Ponte ci ha aiutato ad affrontare ogni problematica che accade, proprio come il covid. Genova è stata la prima città che, coll'ordinanza sui dehors, ha capito come questo metro di distanziamento sarebbe diventato importante per la nostra vita. E' stato il frutto di un lavoro costante, anche faticoso magari ma in molti casi necessario".

"Come Comune posso dire che abbiamo cercato di essere molto realisti e concreti anche se, non posso negare, molto spesso i Comuni si sono sentiti soli. Per questo voglio ringraziare tutti i lavoratori degli uffici comunali che hanno fatto sempre il loro dovere. Ora però è il momento di sostenere le attività del nostro territorio, che sono anche un presidio di sicurezza, come abbiamo capito in quei due mesi di lockdown più stringente. Per questo abbiamo voluto ricordare ad ogni genovese l'importanza di comprare in questi negozi di vicinato, con l'iniziativa CompraSottoCasa".