Condividi:


Cane investito a Bargagli, il corpo lasciato sul bordo della strada

di Alessandro Bacci

Il fatto avvenuto sulla SS45, effettuati i dovuti accertamenti ma l'animale è risultato senza microchip

Un cane è stato investito sulla strada SS45 nella zona di Bargagli. Il fatto è accaduto tra la giornata di lunedì e martedì, con alcuni abitanti che hanno segnalato la presenza della carcassa a lato della strada. Con ogni probabilità chi ha colpito l'animale ha proseguito la propria marcia senza soccorrerlo e senza chiedere aiuto. Le guardie zoofile hanno eseguito gli opportuni accertamenti sul corpo del cane. 

Inizialmente si pensava che si trattasse del cane scappato a una persona del luogo, ma l'ipotesi è stata subito smentita: non si tratta di quell'animale. È stato effettuato anche il regolare controllo dell microchip ma purtroppo non era presente. A distanza di ore dalla segnalazione effettuata dalla guardia zoofila Gian Lorenzo Termanini, ancora non si conosce l'origine dell'animale. Difficile che si tratti di un randagio.

Purtroppo nessuno sembra aver assistito al fatto. Il gesto del conducente del mezzo è ingiustificabile, il cane ha esalato l'ultimo respiro a bordo di una strada senza che nessuno potesse intervenire.