Camogli, turista soccorsa nella notte dall'elicottero della guardia costiera

di Redazione

24enne si ferisce durante un'escursione sul monte di Portofino. Oltre al Soccorso alpino, intervenuti gommone ed elicottero della Guardia Costiera

Camogli, turista soccorsa nella notte dall'elicottero della guardia costiera

Nel tardo pomeriggio del 3 agosto una ragazza olandese di 24 anni è scivolata lungo un sentiero nei pressi di San Fruttuoso di Camogli, sul monte di Portofino. Per soccorrerla sono dovuti intervenire, oltre ad una squadra del Soccorso alpino e speleologico della Liguria, un elicottero e un gommone della Guardia Costiera.

Intorno alle 19 la giovane turista è caduta durante un'escursione, procurandosi una distorsione al ginocchio sinistro che le ha impedito di proseguire.  Una squadra del Soccorso Alpino è arrivata sul posto via mare grazie al gommone Sar della Guardia Costiera, che ha portato i soccorritori da Camogli a San Fruttuoso.

Le condizioni meteo di ieri sera, con mare mosso e forti correnti,  non hanno permesso di imbarcare la ragazza in sicurezza e portarla in ospedale velocemente. Intorno alle 21 e 30 è intervenuto l'elicottero Nemo 11-16 abilitato per i voli notturni della Sezione Elicotteri GC di Sarzana, che si è alzato in volo per raggiungere San Fruttuoso. Il recupero non è stato semplice a causa del forte vento, ma la turista olandese e il suo compagno sono stati portati a bordo e trasportati all'ospedale San Martino di Genova.