Condividi:


Paolo Rossi, Dossena: "È una giornata terribile, era il sorriso, la gioia di vivere"

di Maria Grazia Barile

"Con lui non ho condiviso solo lo spogliatoio e un Mondiale. Soci in un ristorante, le vacanze insieme, una Pasqua a casa di Miguel Bosè, ballando il flamenco"

"È una giornata terribile, io con Paolo non ho condiviso solo lo spogliatoio e un Mondiale. Eravamo soci in un ristorante a Forte dei Marmi, abbiamo passato per anni le vacanze insieme, una Pasqua a casa di Miguel Bosè, una serata a ballare il flamenco, una bellissima vacanza ad Ibiza. Abbiamo fatto tante cose insieme. È dura, è durissima, e poi ho la sensazione che abbia sofferto. Anche in questo caso il fato non gli ha concesso nulla".  Beppe Dossena si commuove mentre ricorda l'amico e il compagno al Mondiale di Spagna, scomparso a 64 anni: "Non ci volevo credere, stanotte quando ho guardato il telefono ed ho letto quello che non avrei mai voluto leggere. Ha sempre avuto una grande gioia di vivere, una grande passione per la vita, mai visto rabbuiato. Sempre con la battuta, sempre sorridente. Voglio ricordarlo così sempre presente, umile".