Condividi:


Banca Carige, Sileoni: "Contrari a una pulizia che prepari la vendita a fondi esteri"

di Redazione

Il presidente di Fabi: "Il 50% del mercato bancario italiano è già in mano a fondi stranieri"

"Siamo contrari ad una pulizia di Carige che la trasformi in una banca-boutique per poi rivenderla a qualche fondo estero". Lo ha affermato Lando Maria Sileoni, segretario generale della Federazione Autonoma Bancari Italiani, a margine di una conferenza stampa tenutasi oggi a Milano con le principali sigle sindacali del settore creditizio. "Siamo assolutamente contrari alla banca-boutique - ha detto - perché già oggi oltre il 50% del sistema bancario è in mano a fondi stranieri. L'accordo Unipol-Bper? E' una cosa diversa perché in quel caso l'operazione è stata fatta proprio per scongiurare l'attacco speculativo da parte di qualche fondo nei prossimi anni".