Condividi:


Autostrade, l'inferno tra Recco e Chiavari: consegnata acqua agli automobilisti

di Redazione

Il cantiere ha creato code fino a 9 chilometri, Autostrade per l'Italia si è mobilitata per offrire le bottigliette d'acqua. Alle 20 il traffico tornato regolare

Bottigliette di acqua per gli automobilisti in coda. Accade in A12, la Genova - Rosignano (Livorno) tra Recco e Chiavari dove per tutta la mattina l'esodo dei vacanzieri, a causa dei cantieri, ha creato un incolonnamento che ha oscillato tra gli 8 e i 9 km in direzione Livorno. Intorno alle 15 Autostrade per l'Italia ha dato disposizione ad una ditta che sta svolgendo i lavori in quel tratto di rifornirsi d'acqua e con un'auto di percorrere la tratta e offrire le bottigliette agli automobilisti incolonnati. La situazione sta lentamente migliorando.

La coda è scesa a 5 km nel pomeriggio e, secondo la polizia stradale, nelle prossime ore il fenomeno si esaurirà. Aspi nei giorni scorsi ha annunciato che entro il 10 agosto il cantiere che sta creando questo imbuto sarà chiuso, mentre in questi giorni altri cantieri che interessano le gallerie sulla rete ligure sono stati rimossi. La lunga coda in A12 ha avuto ripercussioni anche sull'Aurelia dove molti automobilisti si sono riversati per evitare il blocco dell'autostrada. Così il traffico in tutto il Tigullio è andato in tilt con la circolazione che è rimasta bloccata.

AGGIORNAMENTO ORE 20: E' tornato regolare e scorrevole il traffico in A12 tra Recco e Chiavari. L'esodo dei vacanzieri, che a causa dei cantieri aveva creato codi fino a 9 km, si è esaurito nel pomeriggio. Ciò ha permesso che anche sull'Aurelia nel Tigullio finisse la congestione.