Autostrade, Giampedrone: "Da Aspi cronoprogramma su ripristino barriere antirumore"

di Marco Innocenti

"Dovremo calare questi lavori nel quadro dei cantieri già in corso lungo la rete ligure"

Autostrade, Giampedrone: "Da Aspi cronoprogramma su ripristino barriere antirumore"

Domani, mercoledì, Aspi presenterà alla Regione Liguria un cronoprogramma per il ripristino delle barriere fonoassorbenti rimosse da tempo lungo il nodo autostradale genovese a seguito dell'inchiesta post crollo del ponte Morandi. Lo ha annunciato l'assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone rispondendo a un'interrogazione del consigliere Armando Sanna (Pd-Articolo Uno) in Consiglio regionale.

"Immagino che Aspi ci presenterà tutto il piano della re-istallazione delle barriere fonoassorbenti con la relativa programmazione - ha detto Giampedrone - che dovremo però far calare nella realtà dei cantieri attualmente esistenti. Rimontare barriere fonoassorbenti significa anche mettere in piedi cantieri, un quadro che deve essere compatibile con la ripresa della vita del paese".

Entro fine aprile la Regione convocherà un nuovo tavolo di confronto con i concessionari autostradali sulla programmazione dei lavori in corso lungo le autostrade liguri. "Cercheremo di portare i concessionari a un ragionamento sui cantieri - ha detto Giampedrone - che tenga conto della eventuale ripartenza del Paese dopo il 30 aprile". In merito ai lavori in corso a Genova lungo il viadotto Bisagno Giampedrone ha detto che "l'ultimazione del primo lotto di Ponente del cantiere è prevista a maggio 2022, il secondo lotto di Levante sarà avviato a maggio 2021 e terminerà a giugno 2023".