Autorità Portuali, corsa alla presidenza: il bando del Mit

di Redazione

Il ministero sceglierà i nuovi presidenti di 13 authority tra cui Spezia e Genova valutando il curriculum vitae

Sul sito del ministero delle Infrastrutture e Trasporti è stato pubblicato il nuovo bando per il rinnovo degli organi di vertice di 13 su 16 Autorità di sistema portuale italiane: il bando "Avviso di raccolta di manifestazione di interesse per il conferimento, in via esclusiva e a tempo pieno, di incarico di Presidente di Autorità di sistema portuale" scade il prossimo 27 settembre, data ultima per presentare la propria candidatura. 

Le autorità in scadenza nei prossimi mesi sono: Mare Adriatico Orientale (presidente Zeno D’Agostino), Mar Tirreno Centro-Settentrionale (Francesco Maria di Majo), Mare Adriatico Centro-Settentrionale (Daniele Rossi), Mare Adriatico Centrale (Rodolfo Giampieri), Mar Ligure Occidentale (Paolo Emilio Signorini), Mar Ligure Orientale (Carla Roncallo), Mar Tirreno Centrale (Pietro Spirito), Mar Ionio (Sergio Prete), Mar Adiatico Settentrionale (Pino Musolino, commissario), mar Tirreno Settentrionale (Stefano Corsini), Mare di Sicilia Orientale (Andrea Annunziata) e Mare Adriatico Meridionale (Ugo Patroni Griffi).

La Spezia e Genova (guidate da Roncallo e Signorini, nella foto ndr) rientrano dunque tra le authority in scadenza i cui presidenti saranno selezionati come recita il bando: “il Presidente di ciascuna delle Autorità di sistema portuale sia nominato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, d’intesa con il Presidente della Regione o i Presidenti delle Regioni interessate, sentite le Commissioni parlamentari“.

Non sono previsti concorsi né prove selettive, gli interessati dovranno inviare il loro curriculum vitae specificando "esperienze e qualificazioni professionali conseguite nei settori dell’economia dei trasporti e portuale".