Atalanta, Marino: "Ferrari? È evidente che l'arbitro ha sbagliato"

di Alessandro Bacci

Il dg bergamasco: "Impossibile non vedere Barrow lanciato a rete"

Giampiero Gasperini ha deciso di non presentarsi in conferenza stampa al termine della sfida tra Sampdoria e Atalanta. Al centro delle polemiche il fallo di Ferrari su Barrow lanciato a rete, sanzionato con il cartellino giallo. Il sala stampa si è presentato il dg Marino che ha giustificato la scelta di Gasperini: "Il mister era troppo in linea rispetto a Ferrari e Barrow: ha visto bene l'episodio dove è evidente che l'arbitro ha sbagliato. Doveva essere aiutato dai suoi collaboratori perchè era impossibile non vedere che era lanciato".

Come ha visto la Sampdoria? "La vittoria di Ferrara ha dato morale alla Samp, ha fatto una partita attenta. Ha fatto la sua partita ma noi siamo scesi in campo con l'idea di portare a casa i tre punti".

Il var sarebbe potuto intervenire? "Ho detto prima che avrebbero dovuto aiutare Irrati, non solo il VAR ma anche l'assistente che era in linea. Irrati è un ottimo arbitro ma può aver perso la visuale. Non ci piangiamo addosso. Ovviamente chi ha sbagliato sa di aver sbagliato. Gli organi preposti lo sanno di aver sbagliato come sbagliamo tutti. Mi auguro non si ripetano più perchè sono errori gravi".

Oggi squadra al di sotto delle potenzialità? "E' stata brava anche la Sampdoria a difendersi bene. E' stata brava a limitare la nostra squadra e noi abbiamo fatto la nostra partita. Questi poi sono aspetti più tecnici che lascio ad altri".

Un bilancio di questo momento? "Fantastico. Oggi abbiamo fatto una prestazione di grande sacrificio. Non era facile dopo il Manchester, un plauso a tutto lo staff e ai giocatori per quello che stanno facendo".