Aspi: Traversi (Mit): "O revoca concessione o Benetton fuori dall'azionariato"

di Redazione

Il sottosegretario alle Infrastrutture: "Quando inaugureremo il nuovo Ponte dovremmo dire ai parenti delle vittime che abbiamo voltato pagina"

Aspi: Traversi (Mit): "O revoca concessione o Benetton fuori dall'azionariato"

"Una discontinuità netta col passato, da ogni punto di vista. Questo ho chiesto a proposito della concessione di Autostrade per l'Italia. Significa che quando inaugureremo il nuovo Ponte Morandi dovremo essere in grado di dire ai parenti delle vittime del crollo che abbiamo voltato pagina per scriverne una completamente nuova".

Così il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Roberto Traversi in un post Facebook a proposito del procedimento di revoca della concessione autostradale ad Aspi. "E ci sono soltanto due possibilità per farlo: che sia revocata la concessione ad Autostrade per l'Italia o che dall'azionariato ne esca la famiglia Benetton che ne ha mantenuto il controllo in questi anni segnati da incuria predatoria e colpevole abbandono della manutenzione. Se vogliamo ricominciare a parlare di sicurezza delle nostre autostrade e gestione trasparente di una infrastruttura pubblica, non esiste una terza strada accettabile né una trattativa per cercare altre possibilità"