Condividi:


Arenzano, uomo trovato morto nella pineta con una ferita alla testa

di Marco Innocenti

Aveva con sé soldi, documenti e cellulare. A dare l'allarme è stato il guardiano

Un uomo è stato trovato morto, la scorsa notte all'interno della pineta di Arenzano. Sul posto stanno intervenendo i carabinieri e il pm Valentina Grosso. L'uomo, assicuratore residente nella zona, era stato fuori a una festa in casa di amici. E' stato trovato morto con una ferita alla testa. Al momento, tuttavia, non si esclude alcuna ipotesi: dal malore al gesto di qualcuno. L'uomo aveva i documenti con sé, il cellulare e i soldi. Il pm ha disposto l'autopsia per chiarire quanto successo. A dare l'allarme dopo aver trovato il cadavere, in via del Lucertolone, è stato il guardiano della pineta.

Gli investigatori, guidati dal comandante Lorenzo Toscano, hanno provveduto a sequestrare le immagini delle telecamere di videosorveglianza poste all'interno del comprensorio residenziale della Pineta, per cercare di capire cosa sia successo. Secondo quanto si apprende, comunque, la ferita sarebbe compatibile con una caduta accidentale ma, al momento, non si esclude nemmeno che sia stata causata da un eventuale aggressore.