Allerta rossa, Toti e Bucci: "Usciamo da una grande emergenza con nessun ferito"

di Matteo Politanò

La regione chiederà un altro stato d'emergenza: si registrano circa 50 frane e 800 persone isolate

Allerta rossa, Toti e Bucci: "Usciamo da una grande emergenza con nessun ferito"

È terminata l'allerta rossa che ha tenuto in scacco la Liguria nelle ultime ore. Questa sera un ritorno di precipitazioni interesserà la zona D, quella dell'ntroterra di centro ponente, poi si prevede un netto miglioramento su tutta la regione. Nel punto stampa della Protezione Civile il sindaco Bucci, il governatore Giovanni Toti e l'assessore Giacomo Giampedrone hanno riferito gli ultimi aggiornamenti sui danni dell'ondata di maltempo."Abbiamo attraversato una delle più forti perturbazioni degli ultimi anni senza alcun ferito. Straordinario risultato del lavoro di moltissime persone, soprattutto della Protezione Civile". Giovanni Toti è particolarmente soddisfatto per la gestione della crisi: "I numeri parlano chiaro. Ha piovuto più che nell'alluvione del 2014. Sono caduti fino a 550 mm di pioggia nelle ultime tre ore, un terzo di quello che cade in un anno. Contiamo una cinquantina di frane distribuite da Genova ad Imperia, le stiamo tamponando ora dopo ora. L'epicentro di questa perturbazione è stato Genova e il Savonese. Ci sono circa 160 sfollati che contiamo di far rientrare in casa nelle prossime ore".

 
La regione Liguria chiederà un nuovo stato d'emergenza: "Ovviamente chiederemo lo stato d'emergenza per il governo, dopo aver concordato con Borrelli le modalità. Non sappiamo se fare un'estensione dello stato d'emergenza già aperto o se chiederne uno nuovo". Toti prosegue: "È evidente che la Liguria non sia in ginocchio, ancora una volta la regione ha retto più di quanto ci potessimo aspettare. C'è stata una grande qualità di interventi, con lavori di recupero fatti tra un temporale e l'altro" Poi una frecciata all'opposizione: "Resta un filo d'amarezza per un'opposizione che non ha saputo cogliere la gravita del momento". L'assesore Giacomo Giampedrone: "Contiamo circa 800 isolati, c'è una situazione particolare nel comune di Stella che è completamente isolato. Stiamo cercando di ripristinare un senso unico alternato. È un dato in continuo aggiornamento".
 
Il sindaco Marco Bucci ha fatto il punto sulla situazione sul Comune di Genova: "Nei parchi e nei giardini chiusi ci sono state diverse cadute di alberi, stiamo riaprendo le strade anche se restano delle criticità. Abbiamo compilato una lista di inteventi in somma urgenza su Corso Perrone, Corso Dogali e sulle altre strade colpite. Abbiamo 18 isolati a Genova, tutti sul ponente, e 54 isolati che però stanno andando ad aumentare perché liberando le case si valuta l'abitabilità caso per caso".  Il sindaco si è associato all'amarezza per le dichiarazioni dell'opposizione: "Ho letto che c'è chi ha dato colpa al cantiere del Morandi per gli allagamenti. Credo che non sia vero, se dimostreremo che non è così ci saranno reazioni importanti".