Alberi abbattuti al cimitero della Biacca: danneggiate alcune tombe

di Marco Innocenti

La brutta sorpresa alla riapertura dopo la chiusura dovuta all'allerta

Alberi abbattuti al cimitero della Biacca: danneggiate alcune tombe

Il forte vento della giornata di allerta rossa ha causato parecchi disagi, forse anche più della pioggia caduta. Diversi interventi dei vigili del fuoco sono stati per alberi abbattuti e uno di questi è stato al cimitero della Biacca a Bolzaneto. Ovviamente, con l'allerta rossa, il cimitero era chiuso al pubblico ma i familiari dei defunti, quando stamani sono arrivati per visitare le tombe dei loro cari, hanno scoperto una brutta sorpresa. Due alberi erano stati infatti spezzati dalla furia del vento, cadendo su alcune tombe.

L'episodio ha subito scatenato la rabbia dei cittadini, che lamentano come il cimitero della Biacca sia in stato di semiabbandono. L'alluvione del 2014 aveva causato gravi danni, disperdendo nel torrente sottostante i resti umani custoditi in un'ottantina di ossari. Quello però fu solo il caso più eclatante: i continui lavori di manutenzione alle strutture del cimitero causano gravi disagi ai familiari dei defunti.