Condividi:


Aggredisce con lo spray ragazzo conosciuto in chat, fermata a Genova

di Redazione

Quarantenne bloccata dai carabinieri. Il fatto è accaduto sabato a Milano

E' stata fermata a Genova la giovane che sabato ha aggredito un 28enne a Milano, in piazza Gae Aulenti, con spray al peperoncino e una sostanza liquida probabilmente acida. Attualmente sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei militari della Compagnia Milano Duomo, insieme ai colleghi del capoluogo ligure.

Le indagini in corso dirette dal pm Alessia Menegazzo in collaborazione con il procuratore aggiunto Letizia Mannella, puntano a ricostruire l'accaduto e a decidere che tipo di provvedimenti adottare nei confronti della donna.

La Procura di Milano sta predisponendo il fermo della donna, ora in una caserma di Genova dove è stata rintracciata dai carabinieri mentre stava scappando, che stamattina ha aggredito con una soluzione di sostanze al peperoncino mischiata ad acido, un giovane di 28 anni provocandogli gravi ustioni al volto.

La donna, 44 anni , risponde oltre che di stalking anche di un reato previsto con l'entrata in vigore del 'Codice Rosso' e cioè "la deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso".

Dalle prime ricostruzioni la donna aveva conosciuto il 28enne su un sito di incontri. I due si erano frequentati occasionalmente ma lui aveva deciso di chiudere. E probabilmente l'interruzione di questa relazione ha provocato la reazione e l'aggressione della 44enne, che non risulta non avere un lavoro fisso e avere invece precedenti specifici per stalking.

Da quanto si è saputo in queste ore il pm Alessia Menegazzo e il procuratore aggiunto di Milano Letizia Mannella stanno prendendo provvedimenti e cioè stanno predisponendo il fermo della donna.