Condividi:


A Venti e Trenta il successo di Genova alla Borsa Internazionale del Turismo

di Antonella Ginocchio

Gaggero: ”Abbiamo entusiasmato anche i mercati per noi non tradizionale, come il Sud America ed il Brasile”

A Venti e Trenta la partecipazione di Genova alla Borsa Internazionale del Turismo, la più significativa manifestazione del settore dedicata alle migliori offerte del mercato turistico nazionale ed internazionale.

 ”Abbiamo entusiasmato anche i mercati per noi non tradizionali, come il Sud America ed il Brasile, in aggiunta a quelli che già ben conosciamo: quello tedesco e quello francese soltanto per citarne alcuni”, ha detto l’assessore al turismo, Laura Gaggero, spiegando che molto spazio è stato dedicato al city pass, divenuto oramai il “cuore” dell’offerta turistica genovese. Il city pass consente infatti a ciascun visitatore di scegliere il “filone” tematico che preferisce, usufruendo di servizi ed opportunità senza code, lungaggini e perdite di tempo, come ha avuto modo di spiegare anche Sandra Torre, direttore del settore Turismo del Comune di Genova.

Come ha spiegato Gaggero, ampio spazio è stato riservato alla ’The Ocean Race”, che si svolgerà nel 2023. “Ma in attesa Genova si sta preparando con una serie di eventi”, ha puntualizzato l'assessore, spiegando che, intanto, si sta lavorando a The Ocean Race Europe, fissata per giugno. La gara,  parte dal Nord europa per arrivare a Genova   - ha spiegato Paolo Verri, responsabile dell’evento a livello genovese  - e coinvolgerà la città, con una serie di incontri e appuntamenti di vario genere, dal carattere internazionale. 

«Quest’anno alla BIT promuoviamo Genova esaltandone le sue peculiarità di meta per un turismo attivo, culturale sportivo ed esperienziale contraddistinto da molteplici soluzioni outdoor, ambiti nei quali la nostra città sta riscuotendo grande attenzione offrendo dati in costante crescita – ha commentato l’assessore -. E ovviamente grande spazio è dedicato al legame con il mare e con le molteplici possibilità ed iniziative ad esso collegate. Nello specifico siamo molto contenti di presentare quelle relative all’arrivo in città, a metà del prossimo giugno, dell’edizione europea dell’Ocean Race e, nel 2023, della Grand Finale».