A Genova la presentazione del libro che ricorda Ugo Venturini

di Antonella Ginocchio

Un omicidio impunito e gli anni di piombo raccontati da Massimo Lionti

Oggi all’hotel Bristol è stato presentato il libro di Massimo Lionti “Ugo Venturini un operaio dimenticato” che ripercorre la storia di un giovane operaio genovese, appartenente al Msi,  ucciso nel 1970, agli inizi degli anni di piombo. Venturini fu colpito durante un comizio di Giorgio Almirante, impegnato nella campagna elettorale per le elezioni regionali. Non fu mai identificato il responsabile dell’omicidio. Dopo diversi giorni di ricovero in ospedale, spirò, lasciando la moglie ed un figlio in tenera età. 

Racconto questa storia, perché certi fatti non debbano ripetersi mai più”, ha detto Lionti, nel presentare il suo libro che presto diventerà anche un fumetto, proprio per essere di più facile lettura anche per i ragazzi.

A presentare il libro c’erano il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, l’ex senatore del Msi e Pdl, Giorgio Bornacin e l’ex presidente del Consiglio regionale della Liguria, Gianni Plinio, An. Presenti anche altre personalità del centrodestra.