Tags:

emergenza virus

Viale: "Annullare cena Salvini? Non facciamo polemica politica"

di Marco Innocenti

"I tendoni davanti agli ospedali sono presidi per pazienti e personale"

Viale: "Annullare cena Salvini? Non facciamo polemica politica"

"Ricordiamo a tutti di non recarsi con mezzi propri nei pronto soccorso - ha ribadito l'assessore alla sanità Sonia Viale - ma contattare il 112. I tendoni che stiamo allestendo davanti agli hub sanitari regionali sono dei presidi che saranno punti di riferimento anche per il personale. Importante però evidenziare che si è in una situazione di forte attenzione da parte del sistema sanitario".

L'ordinanza emanata ieri dalla Regione ha anche limitato anche gli accessi alle strutture ospedaliere per i parenti dei ricoverati. In qualche caso ci è stata segnalata l'insofferenza e la rabbia di chi magari ogni giorno è abituato a far visita ai propri cari e, di colpo, si trova la porta chiusa. "Nessun caso particolare ma questa parte dell'ordinanza è simile a quella fatta in altre regioni, limitando gli accessi in ospedali e residente protette. Penso serva anche senso di responsabilità. Si è deciso di consentire l'accesso ad un familiare che svolge spesso anche funzioni necessarie alal vita del ricoverato ma per le semplici visite chiediamo un attimo di pazienza perché un afflusso eccessivo di persone nei nostri presidi può creare situazioni che in questo momento vorremmo evitare".

Grandi polemiche poi ha suscitato la cena, organizzata alla Fiera del Mare, dalla Lega, con oltre 1500 invitati, per finanziare la campagna elettorale di Matteo Salvini. Fermo restando che la cena si svolgeva in un orario al di fuori dell'ordinanza restrittiva e che si trattava di un evento privato, in molti si chiedono se non era forse meglio annullarla. "Per questo governo non era nemmeno necessario che la Liguria facesse questa ordinanza - ha risposto l'assessore Viale - Noi per prudenza abbiamo deciso di far scattare alcuni provvedimenti che secondo questo governo non erano nemmeno necessari. La polemica politica non la facciamo noi, anzi, io avrei tanto da dire rispetto alla disattenzione del ministero della salute rispetto a come ha affrontato l'emergenza. La polemica politica lasciamola da parte nell'interesse comune dei cittadini e del bene primario che è la salute di tutti".