Tags:

serie a verona sampdoria

Verona-Sampdoria 2-0, i blucerchiati allo sbando: notte fonda al Bentegodi

di Alessandro Bacci

La reazione non arriva, la squadra di Di Francesco senza anima

Verona-Sampdoria 2-0, i blucerchiati allo sbando: notte fonda al Bentegodi

La Sampdoria cade malamente al Bentegodi. Il Verona vince 2-0 con poche difficoltà. I blucerchiati hanno ancora una volta sbagliato atteggiamento confermandosi senza idee, senza gioco e con poca tranquillità in campo. Nel primo tempo zero tiri in porta per la Samp e le uniche occasioni arrivano nella ripresa, ma non basta. Di Francesco si giocava una buona parte del proprio futuro ma le risposte sul campo sono state insufficienti. La Samp è allo sbando.

Il primo tempo si apre in modo scioccante per la Sampdoria. Il Verona pressa con continuità e all’8’ minuto Kumbulla trova la rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo con facilità disarmante. Il gol arriva da un calcio d’angolo concesso al termine di un’azione partita in sospetta posizione di fuorigioco. I blucerchiati non riescono a reagire e subiscono senza attenuanti gli attacchi di un Verona più grintoso. I gialloblù sono imprecisi sottoporta, per fortuna della Samp, e il primo tempo si conclude 1-0.

Nella ripresa Di Francesco non cambia nulla nonostante un primo tempo disastroso. La prima occasione è del Verona che con Pessina scalda i guantoni ad Audero. Dopo un quarto d'ora in balia degli avversari il tecnico blucerchiato inserisce prima Caprari e poi Rigoni. Proprio Caprari crea la prima opportunità per la Samp con un tiro diagonale su cui è bravo Silvestri a parare. Quagliarella sfiora la rete di testa ma la piccola reazione della Samp si spegne ben presto. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Murru trova un clamoroso autogoal. Notte fonda al bentegodi, nel finale da segnalare solo un tiro pericoloso di Rigoni e poco altro. Una sconfitta pesantissima sia per la classifica, sia per il futuro sempre più oscuro di Di Francesco.

(Foto UC Sampdoria)