Vento forte, a Genova chiusi cimiteri e parchi

di Marco Garibaldi

Divieti sulla sopraelevata per motocicli e mezzi telonati

Vento forte, a Genova chiusi cimiteri e parchi
Domenica caratterizzata dal vento forte per Genova e la Liguria. Il sindaco del capoluogo Marco Bucci ha dispostoalcune misure a tutela della pubblica incolumità:
 
- divieto di transito ai motocicli, mezzi telonati e furgonati sulla sopraelevata “Aldo Moro”
- chiusura al pubblico, di giardini e parchi storici comunali
-chiusura al pubblico di tutti i cimiteri presenti sul territorio del Comune di Genova, ferme restando le regolari attività di accoglienza dei funerali e di operatività interna improrogabile
 
I dati Arpal per la situazione in Liguria: 
 
Oggi, domenica 7 novembre, su tutte le zone venti da Nord, Nord-Est 50-70 km/h con rinforzi di burrasca forte allo sbocco delle valli esposte e sui crinali; attenzione alle raffiche che potranno superare i 100-120 km/h soprattutto nella notte e di primo mattino. Calo dei venti dalle ore centrali più rapido a Levante con rinforzi residui 40-50 km/ la sera tra savonese e genovesato (zone BDE e parte orientale di A). Da segnalare deboli piogge sparse associate a isolati rovesci di intensità al più moderata.
 
Domani, lunedì 8 novembre, venti da Nord-Est fino a 40-50km/h dalle ore centrali con locali rinforzi e raffiche sulle zone esposte e sui capi di Ponente. Isolati rovesci di intensità debole o moderata più probabili sui versanti padani.
 
Da segnalare, finora, che le raffiche più intense si sono registrate al Lago di Giacopiane (Genova) con 159.5 km/h, Fontana Fresca (Sori, Genova) con 110.5, Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia) con 106.9. A Genova raffica a 69.1 km/h al Porto Antico.