Condividi:


Ventimiglia, l'appello del gattile: "Qui un disastro, servono cibo e coperte"

di Redazione

Il centro è stato sommerso dall'alluvione del 2 ottobre. "Morti 20 mici, manca all'appello la metà degli altri: speriamo siano scappati"

La notte tra il 2 e il 3 ottobre si sono spinti praticamente a nuoto fino al gattile per mettere in salvo i mici, ma sono arrivati troppo tardi: venti dei 150 gatti ospitati nella colonia "Randagi fortunati" sono annegati, mentre più della metà degli altri risulta dispersa.

"Speriamo siano scappati e siano riusciti a mettersi in salvo", si agura una volontaria del centro. "Per ora non sono ancora rientrati, probabilmente sono disorientati". 

Il gattile del quariere Seglia è stato sommerso da acqua e fango, e ora ha bisogno di mezzi di prima necessità per aiutare i mici superstiti: "Servono cibo sia secco che solido, anche per cuccioli, coperte e sabbia per le lettiere".