Vaccini, assessore Berrino: "Riconoscere lo Sputnik, fondamentali i turisti russi"

di Redazione

Fratelli d'Italia ha presentato un'interrogazione in Parlamento per chiedere che venga riconosciuto il vaccino Sputnik nel nostro Paese

Vaccini, assessore Berrino: "Riconoscere lo Sputnik, fondamentali i turisti russi"

"Il riconoscimento dei vaccini per il green pass è materia degli stati membri dell'Ue, pertanto condivido l'interrogazione parlamentare presentata dal deputato Lucia Albano e sostenuta dal responsabile nazionale del Dipartimento turismo Gianluca Caramanna di Fratelli d'Italia, affinché il Governo riconosca come valido anche il vaccino Sputnik", così Gianni Berrino assessore regionale al turismo di Fratelli d'Italia. 

Questa la posizione degli esponenti di Fratelli d'Italia, rimarcata dall'assessore regionale Berrino, che ha ribadito l'importanza dei turisti russi che, "prima del covid, rappresentavano un'importante fetta di mercato anche per la Liguria (oltre 200 mila presenze registrate nelle nostre strutture ricettive nel 2019) e adesso, invece, l'Italia per loro è off limits perché impossibilitati a prenotare alberghi e ristoranti".

"Auspico che l'interrogazione presentata in Parlamento dal mio partito, che ha a cuore le sorti del turismo e ne difende gli operatori, sia recepita positivamente dal Governo magari anche prendendo spunto da Spagna e Grecia. Pasqua non è lontana e le prenotazioni si fanno fin da adesso", conclude Gianni Berrino.