Tags:

Fuori rotta

Vaccarezza vs Vazio, volano scintille sull'Albenga, Carcare, Predosa

di Redazione

Scambio di accuse tra il consigliere regionale e l'onorevole durante Fuori Rotta

Uno dei temi più caldi della seconda puntata di Fuori Rotta è stata la cancellazione della bretella Albenga, Carcare, Predosa da parte del MIT dai bandi per le assegnazioni delle concessioni autostradali.  A scontrarsi sul tema (anche se a distanza) il consigliere Angelo Vaccarezza e l’Onorevole Franco Vazio.

Il Governo ha scelto di non inserire nel bando del Mit questa  infrastruttura di fondamentale importanza per la mobilità del ponente ligure perché l’ha giudicata troppo onerosa- ha dichiarato Vaccarezza ai microfoni di Fuori Rotta -  So che questa mia affermazione può risultare fastidiosa, soprattutto ai membri del Governo come il mio amico Vazio, ma i fatti sono questi e non possono essere modificati”. 

Quello che adesso possiamo fare - ha continuato il consigliere - è  di valutare la realizzazione della sua prima parte, ossia la Carcare Predosa che risolverebbe buona parte del problema mobilità. Per farlo vogliamo lanciare la sfida di allestire un tavolo di confronto tra Liguria, Piemonte e Lombardia, per cominciare un percorso, a prescindere dal Mit, volto alla realizzazione di questa infrastruttura, senza la quale la viabilità del ponente ligure è insostenibile soprattutto alla luce dell’incremento di traffico che provocherà la nuova piattaforma portuale di Vado Ligure. Il MIT poteva fare diverso, perché non inserire questa infrastruttura nel bando è mancanza di volontà

L’Onorevole Franco Vazio (PD) risponde alle accuse di Vaccarezza durante il corso della trasmissione: “Le dichiarazioni di Vaccarezza sanno di pagliacciata.  Qui si sta parlando di una procedura di rinnovo partita nel 2018 sotto il governo Lega 5 Stelle con l’allora sottosegretario alle infrastrutture Edoardo Rixi. Da allora l'iter è andato avanti senza che la Regione si sia mai esposta sulla bretella, salvo inserire  all’interno del bando la realizzazione dello svincolo autostradale di Vado ”. 

Per l’Onorevole Vazio la responsabilità del mancato inserimento dell’Albenga, Carcare, Predosa è da imputare alla Regione come ribadisce sempre nel corso di Fuori Rotta: “ Nel corso dei mesi la Regione è stata invitata a inserire nel bando una serie di priorità  da dedicare al miglioramento dei collegamenti autostradali e anche in questo caso non ha inserito la bretella, preferendo indicare la realizzazione di due caselli autostradali, quello di Camporosso e di Cipressa. La regione si è svegliata solo a bando scaduto, inviando una richiesta integrativa nella quale oltre agli svincoli autostradali chiedeva la realizzazione di un’infrastruttura del valore di 10 miliardi di euro. Tale richiesta non è stata accettata perché fuori tempo massimo, ma al di là di questo, un intervento di tali proporzioni va affrontato prima su un tavolo di confronto tra sindaci e governo e poi attraverso una nuova concessione e un nuovo processo. Quella di Vaccarezza è propaganda, e la propaganda ci ha fatto già perdere molte occasioni in passato”