Ubriaco salta la fila al supermercato e sputa a un cassiere: "Mia moglie ha il coronavirus"

di Andrea Carozzi

Intervenute le forze dell'ordine, la compagna è effettivamente in quarantena fiduciaria

Ubriaco salta la fila al supermercato e sputa a un cassiere: "Mia moglie ha il coronavirus"

Episodio di follia ieri al Carrefour di via Canevari, quando intorno alle 17 un uomo sotto effetto di alcol ha cercato di saltare la coda di clienti fuori dal supermercato per acquistare altre bevande alcoliche. Il suo comportamento ha indispettito le persone sul posto che hanno cercato di fargli rispettare il suo turno, ma l'uomo non ne ha voluto sapere e ha cominciato a creare scompiglio tanto che sono dovuti intervenire i dipendenti del punto vendita al fine di riportarlo alla calma, ciò nonostante il soggetto, un uomo di 52 anni è andato in escandescenza ed ha sputato ad un cassiere urlando di avere la moglie in isolamento per il coronavirus.

Non riuscendo più a contenerlo i dipendenti hanno chiamato le forze dell'ordine. Sul posto Polizia e Carabinieri muniti dei dispositivi di protezione sanitaria hanno fermato l'uomo che ha opposto resistenza cercando di aggredirli. Gli agenti della Polizia di Stato hanno condotto l'uomo al San Martino per accertamenti sul covid-19 che non sono stati giudicati necessari dopo un'attenta valutazione dagli operatori sanitari

L'uomo  stato poi condotto alla sua abitazione in attesa della direttissima. Da quanto appreso dalle forze dell’ordine, la moglie è effettivamente in quarantena fiduciaria di 15 giorni per essere transitata in quella che fino a pochi giorni fa era considerata  zona rossa ma ad oggi non presenta sintomi da infezione di coronavirus.