Condividi:


Trenitalia, il primo viaggio del nuovo Frecciarossa Torino Porta Nuova-Reggio Calabria

di Marco Innocenti

E' il più lungo collegamento ad alta velocità d'Europa

Ore 8.00 del 3 giugno 2020. Dalla stazione Torino Porta Nuova è partito il primo Frecciarossa per Reggio Calabria, nella giornata di riapertura agli spostamenti liberi tra le regioni dopo il lockdown. Il nuovo collegamento Frecciarossa Torino-Reggio Calabria – il più lungo ad Alta Velocità in Europa – attraversa la Penisola e tocca le principali città servite dalla linea AV collegando il Nord e il Sud d’Italia, senza cambi intermedi. Per la prima volta, il treno simbolo dell’eccellenza italiana, collegherà Reggio Calabria con il Sistema AV, avvicinando le persone in un momento in cui il Paese è chiamato a ripartire.

L’innovazione tecnologica e digitale delle Frecce, oggi il non plus ultra della mobilità ferroviaria italiana, sembra confinare nella categoria “passato remoto” il loro predecessore sulla stessa rotta, ossia quel Treno del Sole, così lo battezzarono, che a partire dagli anni ’50 collegava il Sud agricolo al Nord sempre più industrializzato. Un treno che andrebbe raccontato al passato prossimo, considerando che la sua ultima corsa è stata effettuata nel 2011, appena nove anni fa.

Ma facciamo un passo indietro. Precisamente al 19 dicembre 1953: in quel lontano sabato italiano sferraglia per la prima volta sui binari il direttissimo TS-ST, sigle che stanno a indicare le città che unisce, Torino e Siracusa, in 25 ore. Per tutti però, anche per le Ferrovie che ne acquisiscono la denominazione, il suo nome è il Treno del Sole. In partenza dall’isola il treno si imbarca sul traghetto per lo stretto di Messina e giunto a Villa San Giovanni viene ricomposto. Qui si aggiungono carrozze provenienti da Palermo e da Reggio Calabria, e con una nuova composizione inizia il viaggio peninsulare verso il settentrione. Ci si ferma solo nei centri maggiori: Lamezia, Paola, Maratea, Sapri, Salerno, Napoli. A Roma Ostiense si aggiungono alcune carrozze provenienti da Termini, poi tappa a Pisa, Genova e Torino Porta Nuova.

Per la cronaca, il primo viaggio si è concluso - in perfetto orario - alle 18.50 lungo la banchina della stazione Centrale di Reggio Calabria.

Condividi: