Terzo Valico, Salini: "Entro il 2024 vogliamo completare tutto come previsto"

di Edoardo Cozza

L'amministratore delegato di Webuild, in visita ai cantieri, conferma gli obiettivi: "L'alta velocità Genova-Milano in due anni si può fare"

Terzo Valico, Salini: "Entro il 2024 vogliamo completare tutto come previsto"

"Dobbiamo correre insieme alle Ferrovie e raggiungere l'obiettivo di dare tutti i lavori del Terzo Valico completati entro il 2024 come vogliamo". Così l'amministratore delegato del Gruppo Webuild Pietro Salini in visita ai cantieri del Terzo Valico conferma che è ancora possibile raggiungere l'obiettivo di completare l'alta velocità ferroviaria Genova-Milano entro il 2024. I lavori nel nodo di Genova hanno superato l'80% degli scavi con quasi 91 km compiuti.

"E' chiaro che ogni giorno che ci si mette in più fra approvazioni, procedure e permessi - a cui sono allergico perché fanno perdere un po' di tempo alla capacità realizzativa - è un giorno in più per la gente di non poter utilizzare il treno. Lo scopo del nostro lavoro è dare alle persone un sistema di trasporti più veloce e più comodo. Siamo in linea con i programmi, certamente ci sono delle difficoltà tecniche da superare. Si lavora sotto l'Appennino per realizzare un sistema ferroviario fatto di decine di chilometri di gallerie che presentano continuamente imprevisti, come è normale in questo tipo di lavori, ma procediamo per dare ai genovesi la nuova linea ferroviaria di collegamento rapido con Milano. Quando si lavora sotto l'Appennino c'è sempre da gestire delle sorprese, ricordiamoci che è un posto con l'amianto e in cui bisogna superare le spinte enormi delle montagne, ma ci stiamo riuscendo. Abbiamo ancora tre lotti del nodo ferroviario di Genova da lanciare, che darebbero anche tanta occupazione e opportunità di lavoro", ha aggiunto Salini.