Tags:

taiwan alstom

Condividi:


Taiwan, Alstom presenta i nuovi tram Citadis X05

di Redazione

I convogli viaggeranno sulla South Circular Light Rail della città di Kaohsiung

I tram Citadis X05 di Alstom sono entrati in servizio passeggeri sulla linea South Circular Light Rail della città di Kaohsiung a Taiwan. Questo lancio segue il loro regolare funzionamento sulla prima fase esistente della linea di metropolitana leggera circolare di Kaohsiung dall’inizio di novembre 2020.

Alstom è stata responsabile della progettazione, consegna e messa in servizio di 15 tram Citadis X05 di nuova generazione, alimentazione elettrica e attrezzature per lo stoccaggio di energia, che sono completamente interoperabili con l’attuale rete della città e l’estensione prevista. Questi non sono solo i primi tram di Alstom che operano a Taiwan, ma segnano anche il lancio inaugurale in Asia della sua ultima evoluzione della gamma Citadis.
“Essendo la prima città asiatica ad adottare il Citadis X05, siamo entusiasti di contribuire alla modernizzazione ecologica della rete di trasporto pubblico di Kaohsiung, proteggendo al contempo il fascino estetico della città. Con la loro efficienza, disponibilità e manutenzione più semplice, i tram Citadis offrono un cambiamento radicale nella capacità di trasporto, affidabilità e comfort della città “, ha affermato Olivier Loison, amministratore delegato di Alstom in Cina e Asia orientale.

I passeggeri sono stati posti al centro dello sviluppo di questo nuovo veicolo, con particolare attenzione alla mobilità e al comfort a bordo. I tram sono dotati di pianale completamente ribassato e doppie porte per una migliore circolazione dei passeggeri e l’accessibilità per tutti, ampi bovindi, illuminazione ambientale a LED, sedili ergonomici e spaziosi, nonché grandi schermi informativi per i passeggeri.

Per integrarsi senza problemi e in sicurezza nel paesaggio urbano di Kaohsiung, i tram Citadis viaggiano in modo autonomo grazie alla soluzione di ricarica Autonomy, combinata con il sistema Citadis Ecopack di accumulo di energia e sistema di ricarica senza catenaria in ogni stazione. I tram vantano anche diverse nuove tecnologie, tra cui motori a magneti permanenti per una maggiore efficienza, nonché HVAC ottimizzato (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata), che insieme riducono il loro consumo energetico del 25%. L’integrazione semplificata del sottosistema e la manutenzione riducono i costi del ciclo di vita, mentre i tram sono riciclabili al 97%.

I tram sono stati prodotti in otto siti Alstom in Francia: La Rochelle per la progettazione e l’assemblaggio, Aix en Provence per il sistema di controllo della sicurezza, Le Creusot per i carrelli, Ornans per i motori, Tarbes per le apparecchiature del sistema di trazione, Valenciennes per gli interni design, Villeurbanne per l’elettronica di bordo e Vitrolles per le scatole di commutazione dell’alimentazione di bordo (Citadis Ecoswitch). Sesto in Italia è stato coinvolto anche per le attrezzature del sistema di trazione, mentre il team di Taiwan è responsabile dei servizi di collaudo, formazione e garanzia in loco.

I tram Citadis operano nei centri urbani delle principali città del mondo da 20 anni, con oltre 2.800 tram Citadis venduti fino ad oggi. Ogni nuova generazione beneficia dei progressi tecnologici, della competenza di Alstom e dell’esperienza delle autorità pubbliche e degli operatori del trasporto pubblico. Ad oggi, Citadis X05 è stato venduto in città come Atene, Avignone, Caen, Francoforte, Lusail, Nizza, Parigi e Sydney.

Tags:

taiwan alstom

Condividi: