Condividi:


Super Italia all'Olimpico: 3-0 anche alla Svizzera e qualificazione in cassaforte

di Marco Innocenti

La doppietta di Locatelli e la rete finale di Immobile permettono agli Azzurri di staccare il biglietto per gli ottavi

E' un'Italia da applausi quella che rifila tre goal anche alla Svizzera e mette il timbro sul proprio passaporto per gli ottavi di finale, con una gara di anticipo ma soprattutto dando una grande impressione di solidità e spensieratezza. Idee di gioco e concretezza sono le parole d'ordine degli Azzurri di Roberto Mancini che già a metà del primo tempo assaporano il vantaggio con il colpo di testa di capitan Chiellini. L'arbitro però annulla per un tocco di mano del difensore della Juventus. Alla Nazionale però bastano pochi giri di lancette per mettere ancora la freccia, stavolta è Locatelli a concludere nel migliore dei modi un'azione da lui stesso avviata. Palla larga, a memoria, per Berardi, discesa dell'esterno del Sassuolo che vede il taglio del compagno di club e lo serve a due passi dalla porta. Tap-in e palla in rete.

La Svizzera non riesce ad essere mai pericolosa e Donnarumma resta praticamente inoperoso. Nella ripresa, ancora Locatelli per il raddoppio degli Azzurri, stavolta con una rasoiata dal limite dell'area che Sommer può solo accompagnare con gli occhi. L'Italia è padrona del campo e il terzo goal di Immobile, con un'altra conclusione dalla distanza, è solo la conferma che la strada intrapresa dalla Nazionale di Mancini è quella giusta. Anzi, giustissima.

Adesso gli Azzurri torneranno in campo domenica alle 18 per sfidare il Galles. In palio, la vetta del girone con la consapevolezza però che la qualificazione agli ottavi è già in cassaforte.